.
 
 
 
 
ISTANZA DI RIMBORSO TARIFFA DI DEPURAZIONE
 

(periodo OTTOBRE 2003 – OTTOBRE 2008)

= Sentenza Corte Costituzionale n°335 del 15.10.2008 =

 
  • l'incostituzionalità' della norma che prevede il pagamento della tariffa relativa al servizio di depurazione, nel caso in cui l'Utente non ne usufruisca (assenza o temporanea inattività dell'impianto di depurazione acque reflue);
  • l'introduzione di una nuova tariffa destinata a coprire i soli costi di investimento relativi alle attività di progettazione, realizzazione, completamento o attivazione degli impianti di depurazione;
  • l'obbligo per i gestori di rimborsare la quota di tariffa non dovuta riferita al servizio di depurazione, al netto degli oneri deducibili (costi sostenuti dal gestore per le attività di cui sopra) e comprensiva degli interessi maturati.


Tale materia è stata regolata dal legislatore attraverso i seguenti riferimenti normativi:

^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^

PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO (DISPONIBILI I MODULI PRE – COMPILATI) PRESENTARSI PRESSO GLI UFFICI COMUNALI MUNITI DI:

= CARTA D’IDENTITÀ IN CORSO DI VALIDITÀ E CODICE FISCALE;

= BOLLETTA S.I.I. (PADANIA ACQUE); 

 

SOLO  SABATO 

DALLE ORE 09:00

ALLE ORE 12:00

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

PER ORA NON SONO STATI STABILITI

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE

DELL'ISTANZA

 

IL RIMBORSO VERRÀ EFFETTUATO, A CURA DI PADANIA ACQUE, NELLA PRIMA BOLLETTA UTILE.

 

link per verifica rimborso http://www.atocremona.it/ 

Calvatone, lì 22 Settembre 2014