Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale: voto cittadini comunitari - Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale. - Esercizio del diritto di voto da parte di cittadini appartenenti ad uno Stato dell'Unione Europea
 In occasione delle prossime elezioni Amministrative del 26 maggio 2019 i cittadini (non italiani) di uno Stato appartenente all’Unione Europea hanno diritto di votare per il rinnovo degli organi del Comune (Sindaco, Consiglio Comunale). Per poter esercitare il diritto di voto i suddetti cittadini devono presentare, al Sindaco del comune di residenza, domanda di iscrizione nell’apposita lista aggiunta entro il 40° giorno dalla data di votazione (ovvero entro i 5 giorni successivi alla scadenza della pubblicazione del manifesto elettorale). La scadenza è il prossimo 16 aprile 2019. 
L'istanza non deve essere presentata dai cittadini dell'Unione che siano stati già iscritti nella lista aggiunta in occasione delle precedenti elezioni comunali e che non abbiano revocato tale iscrizione.
Nella domanda – oltre all’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita – dovranno essere espressamente dichiarati:
la volontà di esercitare il diritto di voto;
la cittadinanza;
l’indirizzo nel comune di residenza e nello Stato di origine;
il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
l’assenza di un provvedimento giudiziario a carico che comporti, per lo Stato di origine, la perdita dell’elettorato attivo.
La domanda potrà essere presentata:
- presentandosi di persona all’Ufficio Elettorale del Comune. In questo caso la sottoscrizione dell’istanza, in presenza del dipendente addetto, non sarà soggetta ad autenticazione;
- inviando il modulo di richiesta per posta raccomandata (allegando copia di un documento di riconoscimento) all’indirizzo: Comune di Calvatone, Ufficio Elettorale Via Umberto I, 134 – 26030 Calvatone (CR);
- trasmettendo il modulo di richiesta per via telematica all’indirizzo di posata certificata del Comune di Calvatone (in questo caso domanda dovrà essere sottoscritta con firma digitale del richiedente);
L'esito positivo della richiesta comporterà l'iscrizione del nominativo in un'apposita lista elettorale aggiunta. Conseguentemente, verrà consegnata una tessera elettorale personale, che consentirà di votare presso il seggio indicato nella tessera stessa.